Regolamenti

lceogiovannixxiiiliscuola

Regolamento degli Studenti – Anno Scolastico 2016/2017
L’Istituto Giovanni XXIII è scuola laica, non confessionale, legalmente riconosciuta e paritaria, gestita dalla Società privata Gieffegi, ispirata ai più alti valori civili ed etici dell’esistenza e orientata al rispetto della persona nei suoi più elementari diritti. I principi della Costituzione italiana assumono così valore di indiscutibile riferimento nella formazione dei ragazzi e discernimento nelle scelte di vita.

Obiettivo è di realizzare negli studenti quell’educazione umana e civile che il testo costituzionale, le leggi e gli ordinamenti dello Stato e il Progetto Educativo del nostro Istituto demandano all’istituzione scolastica in collaborazione con le famiglie. L’insegnamento della Religione cattolica, obbligatorio nel corso di studi, non funge esclusivamente da orizzonte di valori cristiani a cui attingere necessariamente, quanto da irrinunciabile patrimonio di storia e di cultura che ha mosso e muove in molte circostanze la storia.

L’Istituto Giovanni XXIII promuove in via definitiva la formazione integrale della persona attraverso l’ascolto, l’educazione ai valori civici fondamentali, il pluralismo, il confronto sempre aperto e costruttivo affinché i giovani possano affrontare consapevolmente scelte di vita determinanti il loro futuro.

Le norme di disciplina non sono fine a se stesse, ma sono la condizione indispensabile per un ordinato vivere comunitario e per la costruzione serena di un ambiente serio di studio e di formazione. Esse fanno riferimento allo “Statuto delle studentesse e degli studenti”, sono frutto di un lavoro collegiale e sostengono le fondamenta del nostro progetto educativo. La condivisione e il rispetto delle regole non sono attività esteriori perché derivano dalla precisa coscienza che il dovere e la responsabilità si assumono sempre, proporzionalmente all’età e per gradi.
Il rispetto del presente Regolamento di disciplina, sentito il parere degli Organi Collegiali, è vincolante per tutti: docenti, assistenti, alunni, personale e gli stessi genitori. Ciascuno, nell’ambito dei rispettivi ruoli, è tenuto a contribuire perché venga osservato con lealtà e diligenza.
Le infrazioni alle norme di disciplina, specialmente se gravi e ripetute, saranno soggette ad adeguata sanzione che sarà comunicata alla famiglia.
Di seguito, cliccando sull’icona potete scaricare il Regolamento degli Studenti per l’anno scolastico 2016/2017
pdf Regolamento degli Studenti – Anno Scolastico 2016/2017

Chiama
Mappa